I vini “doc” tipici del territorio di Santa Lucia del Mela a “Ubriachiamoci di Cultura”

La degustazione a “Ubriachiamoci di Cultura” per  San Martino alternativo. Continua a leggere…

“Di vino, di poesia o di virtù; come vi pare. Ma ubriacatevi”. Parte da questo celebre verso del poeta francese Charles Baudelaire il viaggio alla scoperta dei tesori di Santa Lucia del Mela (Messina), che invita i visitatori ad inebriarsi di bellezza, storia e arte, degustando il territorio con tutti i cinque sensi.

Promotore dell’iniziativa, intitolata suggestivamente “Ubriachiamoci di Cultura”, è l’Associazione “Blog del Mela”, che propone domenica 12 novembre una visita guidata attraverso tre importanti siti: il Castello arabo-svevo-aragonese, con il Santuario dedicato alla Madonna della Neve scolpita da Antonello Gagini; la Basilica Concattedrale, dove, tra i capolavori di Pietro Novelli e Guinaccia, riposa il
corpo incorrotto del Beato Antonio Franco; il secentesco Palazzo Vescovile, con le opere sparse tra le sue sale e le due sezioni – storico-artistica ed etnoantropologica – del Museo diocesano. Nell’atrio del Palazzo, al termine della visita, sarà possibile degustare i vini “doc” tipici del territorio di Santa Lucia del Mela, il Mamertino e il Nocera, prodotti dall’azienda Vasari.

Il tour si svolgerà tra le 9 e le 13 e ha un costo di 10 euro per gli adulti, comprensivo di visita guidata, ingressi e degustazione, con riduzione tra 7 e 12 anni e ticket omaggio per i più piccoli sino ai
6 anni.

Tutte le info sono disponibili al numero 347.4762215. Partner dell’evento, il Comune luciese e l’Assessorato al Turismo. Per un San Martino alternativo, il “Blog del Mela” vi aspetta a Santa Lucia del Mela e…vi invita a bere responsabilmente!

Segui CiboDOC anche su Facebook: CLICCA QUI

Condividi

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

error: