strisce di pollo alla melagrana
Strisce di pollo alla melagrana, piatto fresco e sano

Le strisce di pollo alla melagrana sono un piatto semplice ma di grande gusto che utilizza il succo di questo meraviglioso frutto autunnale. Continua a leggere…

Strisce di pollo alla melagrana, un piatto di grande effetto e gusto.
Portare a tavola piatti semplici ma prelibati è facile quando l’utilizzo sapiente degli ingredienti crea un bilanciamento di sapori vincente. E’ il caso del piatto che stiamo per vedere. Strisce di pollo alla melagrana, un secondo che stupisce gli occhi e il palato. L’abbinamento della carne tenera del pollo con il succo della melagrana regala non solo una pietanza sorprendentemente gustosa ma anche di grandi proprietà benefiche.

Il petto del pollo è una carne bianca molto magra, uno dei tagli più popolari, facile da cucinare, ricco di proteine e povero di grassi. Allo stesso modo la melagrana è un frutto poco calorico, ricco di vitamine, sali minerali e sostanze benefiche che lo rendono antitumorale, antibatterico, depurativo e amico del cuore. Insieme in questa ricetta i due ingredienti risultano leggeri, digeribili, e ben equilibrati.

Vediamo dunque come preparare gli straccetti di pollo alla melagrana partendo dagli ingredienti, servono: un petto di pollo, 2 o 3 melagrane, farina q.b., sale, olio e pepe nero.

Come preparare le strisce di pollo alla melagrana

Iniziamo a ricavare il succo dalle melagrane. Le sgraniamo per recuperare tutti i chicchi facendo attenzione ad eliminare la parte bianca del frutto che risulta amara. Versiamo i chicchi in un passaverdure e otteniamo un succo pulito e pronto all’uso, ricordate di lasciarne un po’ da parte.

Adesso ci occupiamo del petto di pollo. Possiamo comprarlo intero e tagliarlo a striscioline nel senso della lunghezza oppure farlo tagliare direttamente al macellaio di fiducia. Le strisce potranno avere lo spessore che preferite, ma più sono sottili meglio riusciranno a catturare la dolcezza della melagrana. Le mettiamo in una ciotola e uniamo il succo dei frutti. Dovranno macerare in frigo per un’ora coperti da pellicola.

Trascorso questo tempo le tiriamo fuori dal liquido e le lasciamo scolare. Il pollo avrà cambiato colore e sarà tenero e succoso. E’ arrivato il momento di passarlo nella farina a cui aggiungiamo un pizzico di sale e di pepe nero.

In una padella scaldiamo dell’olio e posizioniamo gli straccetti infarinati per farli scottare un paio di minuti girandoli una volta. Aggiustiamo ancora di sale e pepe e uniamo il succo pulito conservato precedentemente. Facciamo sfumare e continuiamo così la cottura ancora per pochi minuti. Giriamo un ultima volta gli straccetti che assumeranno un gradevole colore rossastro, spegniamo e uniamo ancora qualche chicco di melagrano.

Per rendere questo piatto bello e scenografico basta davvero poco. Adagiate qualche foglia di lattuga sul piatto da portata, distribuite sopra gli straccetti e completate con gli ultimi chicchi rossi. Servite tiepido. Le strisce di pollo alla melagrana sono pronti per essere gustati, avranno una consistenza tenera e succosa, e una dolcezza ben bilanciata dall’acidulo dei frutti.

Per saperne di più sui benefici che apporta il consumo di melagrana clicca qui
CiboDoc è anche su Facebook clicca qui e Instagram qui

Condividi

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

error: