pasta al pistacchio
Pasta al pistacchio, la ricetta di Bronte

La ricetta della pasta al pistacchio tipica di Bronte, un piatto tradizionale siciliano da gustare in tutte le occasioni. Continua a leggere…

La pasta al pistacchio non delude mai.
Rientrano nel gruppo della “frutta secca” e con la loro forma affascinante, e un sapore e un profumo intensi, sono diventanti protagonisti di molti piatti, da quelli dolci a quelli salati.
Si tratta dei pistacchi, un prodotto alimentare ormai largamente diffuso e apprezzato in tutte le cucine del mondo.
Da gustare in un aperitivo, con la pasta, con la carne, o nei dolci, i pistacchi riescono a rendere più ricca ogni pietanza.

Ma non è solo il gusto a convincere. I pistacchi sono ricchi anche di tante proprietà nutritive. Sebbene abbiano un elevato contenuto calorico è interessante la presenza di minerali come calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio, manganese e rame. Abbondante anche la presenza di vitamine del gruppo B e antiossidanti che combattono l’invecchiamento cellulare. Riescono ad abbassare il colesterolo cattivo, a proteggere il cuore, la vista, la pelle. E allora ampio spazio ai pistacchi in cucina!

La ricetta siciliana

La ricetta che proponiamo è tipica di Bronte, la famosa cittadina siciliana che vanta la produzione del pistacchio verde D.O.P..
La pasta al pistacchio di Bronte è un piatto della tradizione, gustoso e di facile preparazione.
Gli ingredienti che occorrono per due persone sono:
200 g di pasta, una cipolla piccola, 100 g di pancetta, 200 ml di panna da cucina, 70 g di granella o farina di pistacchio verde di Bronte, sale e olio.

Come si prepara la pasta al pistacchio

Per realizzare la pasta alla brontese scaldate due giri di olio in una padella, rosolatevi la cipolla tagliata finemente e dopo un paio di minuti la pancetta a cubetti o listarelle.
Nel frattempo potete già cuocere la pasta del formato che preferite. Quando la pancetta avrà cambiato un po’ colore unite anche la panna e lasciate insaporire qualche istante. Verso la fine aggiungete la granella finissima di pistacchi e amalgamate bene.

E’ il momento di scolare la pasta ancora al dente, terminerà la sua cottura insieme al condimento. Per questa ragione tenete da parte un po’ di acqua di cottura nel caso servisse per rendere il tutto più cremoso.
Impiattate e regalate ancora un tocco di gusto al vostro piatto spolverizzando con un pizzico di granella. La pasta al pistacchio di Bronte è pronta per essere portata a tavola!

Segui CiboDoc anche su Facebook, cliccaqui, per scoprire ogni giorno ricette, curiosità e novità food, iscriviti al gruppo, qui, per condividere le tue ricette.
Taggaci su Instagram e usa #cibodoc, i piatti più belli saranno condivisi sui nostri social!

Condividi

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

error: