Polenta con pomodorini e scalogno
Una ricetta perfetta per l’inverno, una pietanza economica, genuina, gustosa e molto sostanziosa: la polenta. Continua a leggere…

La polenta è un piatto antichissimo, di origine italiana, a base di farina di cereali. Si può definire il “cibo dei poveri” dato che a lungo, in tempi meno felici, ha sfamato intere generazioni. In passato è stato l’alimento principale soprattutto per gli abitanti di alcune regioni settentrionali dove continua ad essere molto diffuso e rappresentativo. Tuttavia oggi la polenta è amata in tutta Italia e i molteplici modi in cui può essere servita la rendono sempre più appetitosa e interessante.
Spesso questa pietanza si accompagna a della carne o ad un buon sugo per non risultare asciutta o scialba. La ricetta che vi proponiamo oggi invece è perfetta per chi non ha tempo o voglia di preparare condimenti in aggiunta ma non vuole nemmeno rinunciare ad un gusto particolare e succulento.
Ingredienti
  • 500 gr di farina di mais
  • 1,5 litri di acqua circa
  • pomodorini
  • 2 scalogni
  • olio d’oliva
  • sale
Procedimento
 
Versate abbondante olio d’oliva in una pentola di acciaio dal fondo spesso, quando sarà caldo rosolate lo scalogno tagliato a rondelle non troppo sottili. Fate dorare leggermente e aggiungete i pomodorini precedentemente lavati e tagliati a pezzetti. Quando questi ultimi si saranno ammorbiditi ( basteranno 3 o 4 minuti) aggiungete tutta l’acqua e aspettate che arrivi a bollore; unite quindi il sale q. b. e la farina di mais a pioggia mescolando continuamente e velocemente con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Vedi il video della preparazione

In questa prima fase è bene tenere la fiamma alta, abbassatela quando riprenderà il bollore e continuate a fuoco dolce mescolando fino al completamento della cottura affinché la vostra polenta non si attacchi al fondo.
N. B. I tempi di cottura possono variare da 30 a 60 minuti a seconda della grana della farina o della sua eventuale precottura.
Per questa preparazione è preferibile utilizzare lo scalogno al posto della cipolla perché è più leggero ma anche più aromatico, con un sapore e un profumo che richiama punte di aglio.
Seguici anche su www.vivomangiando.it e su Facebook: CLICCA QUI
Condividi

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

error: