Coste gratinate con besciamella

Le coste gratinate sono un contorno o un secondo piatto vegetariano perfetto per ogni occasione …

Facilmente reperibili, ricche di proprietà nutritive ed estremamente versatili in cucina. Le coste sono verdure dal gambo largo, bianco e carnoso, e dalla foglia verde e grande, in grado di mantenere una certa consistenza anche dopo la cottura. Il sapore dolce rende questa tipologia di bietola un alimento apprezzato da tutti, senza considerare il vantaggio del basso apporto calorico, e l’importante presenza di vitamine e sali minerali.

La ricetta seguente è un secondo piatto molto gustoso realizzato con le coste leggermente sbollentate, accompagnate da ingredienti delicati come la besciamella, e infine gratinate in forno.
Per la preparazione occorrono:

  • 1 kg di coste
  • 40 g di formaggio grattugiato
  • 150 g di scamorza
  • pangrattato q.b.
  • circa 600 ml di besciamella
  • sale

Per prima cosa iniziate a pulire le coste eliminando la parte del gambo più coriacea ed eventuali filamenti presenti. Lavatele accuratamente sotto acqua corrente per togliere i residui di terra. Riempite di acqua una pentola alta fino a metà, ponete all’interno le coste in posizione verticale, con il gambo rivolto verso il basso e coprite con un’altra pentola. In questo modo potrete cuocerle senza spezzarle. Dopo aver salato attendete circa 15 minuti affiché il gambo delle coste possa diventare sufficientemente morbido, quindi scolatele e lasciate che si asciughino bene.

Nel frattempo occupatevi della besciamella lasciando sciogliere sul fuoco 50 g di burro. Unite 40 g di farina e mescolando con cura eliminate tutti i grumi. Versate una parte di 600 ml di latte e formate una cremina perfettamente liscia. Spostatevi di nuovo sul fuoco e unite il restante latte mescolando di continuo, fino a raggiungere la densità desiderata.
La besciamella dovrà rimanere piuttosto liquida per non asciugarsi troppo in cottura e regalare una pietanza cremosa e umida.
Ultimate aggiustando di sale, pepe o noce moscata e un po’ di parmigiano.

Adesso iniziate ad assemblare gli ingredienti. Sporcate una pirofila con qualche cucchiaio di besciamella e posizionate le prime coste, una accanto all’altra. Cospargete con cubetti di scamorza, formaggio grattugiato e altra besciamella distribuita in modo uniforme. Proseguite quindi con il secondo strato, cambiando il verso delle coste e alternando allo stesso modo di prima gli ingredienti.

L’ultimo strato sarà composto da bietole, formaggio e abbondante besciamella per coprire il tutto. Manca solo qualche manciata di pangrattato per formare una crosticina deliziosa durante la gratinatura.
La cottura avverrà in forno ben caldo in modalità ventilata a 180 gradi per circa 30 minuti. Spegnete quando la pietanza avrà raggiunto la doratura che preferite. Lasciate riposare un po’ prima di servire a tavola.

Condividi

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

error: