La padellata per la festa della Madonna del Carmelo a Porto Empedocle

Padellata di paranza, con gamberetti, spatola, occhini, pescetti, merluzzo, offerti dai pescatori empedoclini

In occasione della Festa della Madonna del Carmelo a Porto Empedocle (Agrigento) i cittadini possono gustare una padellata di paranza, con gamberetti, spatola, occhini, pescetti, merluzzo, offerti dai pescatori empedoclini. La festa della Madonna del Carmine affonda le sue radici nelle stesse origini della città di Porto Empedocle (Agrigento), ed è la più antica del paese.
Ogni anno in occasione di questo evento si svolge la sagra della Padellata. In un enorme padella vengono posti in frittura pesci che vengono poi distribuiti gratuitamente alla popolazione.

Per l’occasione vengono fritti oltre 1500 chili di pesce. Un solerte impegno da parte degli organizzatori che inizia con la pesca del pesce locale e prosegue poi con un lavoro di squadra. Sin dalle prime ore del mattino i rappresentanti del Comitato festeggiamenti puliscono i pesci, li infarinano e poi li friggono in un gigante pentolone all’aperto nella piazza centrale di Porto Empedocle. I pesci fritti vengono distribuiti gratuitamente alla popolazione in un’atmosfera di gaudio e convivialità. Per i pescatori è un momento che segna la fine di un anno di duro lavoro, per tutti i cittadini rappresenta una data di incontro e un richiamo alla storia, alle origini marinare della città e all’importanza della comunione.

Segui CiboDOC anche su Facebook, YouTube e Istagram

Condividi

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web

error: